fbpx
skip to Main Content
Più Fiabe Che Foglie

Più fiabe che foglie

Quando:
29 Gennaio 2022@19:00
2022-01-29T19:00:00+01:00
2022-01-29T19:15:00+01:00
Dove:
Uscita ZOOM del bosco
Costo:
Gratuito
Contatto:
Folletto Crearmonico

ARRIVANO I FOLLETTI
della scuola Crearmonica
ADDORMENTATI CON UN SORRISO
Con “Più fiabe che foglie”
Ispirati dai racconti di C. De Bonaffos

 

 

 

 

 

LASCIATI TRASPORTARE nel MAGICO MONDO DELLE FIABE…
I folletti sono a servizio per riportare la gioia nei cuori dei grandi e dei piccini

Con il desiderio di portare nel mondo la poesia e la dolcezza delle fiabe con il loro lieto fine i folletti crearmonici escono dal bosco pronti a leggervi tante belle favole per grandi e piccini.

 

La Vision dei folletti
“Che di notte tutti i volti degli esseri umani, grandi e piccini, sorridano di sogni felici”.

Fia

Più fiabe che foglie

Questo progetto nasce da uno slancio di fantasia e dolcezza e a portarlo avanti sono alcuni studenti della formazione crearmonica guidati da Cristiana De Bonaffos e Alessandra Camuffo che, per tutta la vita e in modi diversi, si sono occupate di bambini.

Cristiana, autrice di fiabe, ha dedicato la sua vita ai bambini e alla loro espressione teatrale.
Alessandra ha fatto della sua professione un’opera di comunicazione con bambini disabili, autistici e problematici.

Non ti resta che provare e lasciarti raccontare una favola
oppure chiedere al folletto che la racconti ai tuoi bambini!
– folletticrearmonici@gmail.com –

 

PER I BAMBINI
Fai una sorpresa ai tuoi bambini e prendi un appuntamento con un folletto crearmonico che comparirà in zoom per raccontargli una bella favola. Puoi sceglierla tra quelle della settimana.

PER I BAMBINI CHE HANNO COMPIUTO DA UN PEZZO LA MAGGIORE ETÀ
In ogni adulto c’è una parte piccola che troppo spesso viene dimenticata e non riceve più le attenzioni di cui ha bisogno come è per ogni bambino.
Prendi del tempo, dunque, per stare con il te bambino e, in questo periodo di separazione e allontanamenti, lascia che un folletto ti venga vicino per raccontarti una favola.

 

I folletti raccontano…

  • Pollicina è una bambina molto piccola nata da un granello d’orzo. Viene rapita da un rospo che vuole darla in sposa al figlio ma grazie all’aiuto di alcuni pesciolini riesce a fuggire e dopo varie peripezie raggiunge la dimora di un topo di campagna che l’accoglie e le si affeziona. Pollicina passerà l’inverno nella casa del topo ma farà un incontro molto importante in una galleria della casa del suo vicino. Con l’arrivo della bella stagione Pollicina fuggirà grazie all’aiuto di una rondine che la porterà in un luogo meraviglioso, dove vivono piccolissimi esseri alati, e la sua vita cambierà.
    Favola di H. C. Andersen

 

 

  • Le penne dell’Orco

    Ad un re ammalato i medici prescrivono come cura una penna dell’Orco. Uno dei suoi sudditi molto coraggiosamente decide di tentare l’impresa. Mentre cerca di raggiungere il luogo dove abita l’Orco si ferma presso una locanda il cui proprietario chiede una penna anche per sé e di scoprire che fine ha fatto la figlia scomparsa da anni. Alla fine il giovane riuscirà a prendere le penne grazie all’aiuto della giovane sposa dell’Orco che risulterà essere proprio la figlia del locandiere, e l’orco avrà quello che si merita.
    (Tratta da “Fiabe Italiane” di Italo Calvino)

 

  • Giacomino e il fagiolo magico. 
    Giacomino e il fagiolo magico
    È la storia di un bambino molto povero
    che vive con la sua mamma e che viene mandato, da questa, a vendere una mucca nella speranza di racimolare un po’ di denaro. Il bambino vende l’animale ad un vecchio, incontrato lungo la strada, in cambio di 5 fagioli magici. Quando rientra a casa, la madre, si arrabbia e getta i fagioli dalla finestra, per poi mandare Giacomino a letto senza cena.Il mattino seguente, è spuntata un’enorme pianta di fagioli.  Arrampicandosi sulla pianta di fagiolo Giacomino arriverà ad un castello dove abita un terribile Orco. Giacomino però è coraggioso e con l’aiuto anche della moglie dell’Orco riuscirà a capovolgere il suo destino e quello della sua mamma.
    (Fiaba di Autore Ignoto)

 

  • Il Gatto con gli stivali – Età consigliata dagli 8 ai 10 anni 
    Un mugnaio lascia in eredità al figlio maggiore il mulino
    , al secondo l’asino e al più giovane solo il gatto. Il ragazzo non sa che farsene del gatto, ma il gatto gli chiede un paio di stivali e un po’ di pazienza.
    Il gatto va spesso a caccia e porta tutte le prede al Re, dicendogli che sono omaggi da parte del suo padrone, il marchese di Carabà.
    Attraverso questa e altre strategie, il gatto lascia intendere al Re che il suo padrone è un Marchese molto ricco.
    Meravigliato dalle presunte ricchezze del marchese, il re accetta di dargli la figlia in sposa. E anche il gatto diventa un gran signore.
    (Fiaba di Charles Perrault)

Mamma capretta

  • La fiaba dei sette capretti – Età consigliata dai 5 agli 8 anni 
    Mamma capretta deve allontanarsi da casa
    e raccomanda ai suoi sette figli di non aprire la porta a nessuno soprattutto al lupo.
    Il lupo attraverso varie strategie riesce comunque a farsi aprire la porta, mangia i capretti in un sol boccone, tranne uno che si è nascosto dentro ad un orologio. Quest’ultimo capretto aiuta la madre a ritrovare il lupo. La Madre estrae dalla pancia del lupo i suoi sei capretti illesi, ricuce la pancia del lupo e questo cercando di bere cade nel fiume.
    (Fiaba dei Fratelli Grimm)

 

Rosmarina: illustrazione Sara Gitto

Rosmarina. Illustrazione Sara Gitto

  •  La fiaba di Rosmarina – Età consigliata dai 10 anni in su
    Un Re e Una Regina, non avendo figli adottano una pianta di rosmarino
    , in questa rigogliosa pianta dimora una bellissima fanciulla di cui si innamora un Re. Le sorelle di questo Re, gelose della bellezza della fanciulla, la picchiano e di conseguenza la pianta di rosmarino inizia ad avvizzire, ma un bravo giardiniere salva la pianta, e quindi la fanciulla, utilizzando del grasso di Drago…
    Il Re e Rosmarina si sposano
    (Fiaba tratta dal libro “Fiabe Italiane” di Italo Calvino)

CONOSCIAMO I NOSTRI FOLLETTI:

Ethel e Genuina

COME FUNZIONA: PRIMA DI TUTTO NON COSTA NULLA

Non costa nulla: I folletti crearmonici sono certi che il bosco restituisca sempre a tutti loro la poesia e la dolcezza che mettono nel mondo attraverso le favole.

LA VISIONE dei folletti crearmonici:
“Che di notte tutti i volti degli esseri umani, grandi e piccini, sorridano di sogni felici”.

  • I folletti crearmonici escono dal bosco dal Lunedì al Sabato sera dalle ore 19.00 alle 22.00.
  • Via mail folletticrearmonici@gmail.com ” devi prenotare un incontro con loro indicando il giorno e la fascia oraria preferita (19.00 -20.30 / 20.30-22.00).
    Ricordati di specificare se la favola è per un bambino o per un adulto/bambino.
    La mail deve arrivare al più tardi entro le ore 18.00 del giorno richiesto.
    La conferma arriverà entro le ore 18.30 del giorno richiesto quando riceverai il link per connetterti via zoom.
  • Gli incontri avverranno tutti VIA ZOOM.
  • I bambini devono essere sempre accompagnati da una persona adulta visibile nello schermo.
  • Ci sono in programma tre diverse favole che cambieranno ogni 15 giorni e tu potrai scegliere quale farti raccontare.
  • NOTA BENE: Questo è un gioco benevolo per alleggerire gli animi e, affinchè tale sia e tale resti, Alba Sali deve necessariamente specificare che né lei né alcun socio di Vivir Up si assumeranno responsabilità qualora uno dei “Folletti” decida di intraprendere o proporre iniziative private che vadano oltre la lettura interattiva delle favole.

 

 

 

Questo articolo ha 17 commenti
  1. Le cose nascono dagli incontri e dalla co-creatività e così ho pensato che sarebbe stato bello avere un mondo di folletti per sognare un po’ e assaggiare il sapore delle favole che guariscono il cuore di grandi e piccini.
    Come molti sanno in questi giorni non sto bene, e le favole sono state un dono, me le farò raccontare da tutti questi bei folletti crearmonici.
    Oggi Margherella mi ha letto “Le penne dell’orco” . Bellissima!

  2. É stata una bella coccola, dopo una giornata intensa, ascoltare la fiaba di Rosmarina..
    sono riuscita a rilassarmi e staccare la spina.. alle volte basta così poco..
    Grazie ai folletti meravigliosi e a chi ha avuto quest’idea così amorevole ?

  3. Grazie mille folletti, per il vostro tempo e Amore dedicato a noi ,una meravigliosa idea ,sono tornata bambina e ho capito che non c’è età per le favole anzi .grazie di cuore

  4. Grazie folletti amorosi e generosi, grazie per avermi fatto scoprire che ho tanto bisogno di coccole e di sognare.Stasera di nuovo una fiaba, non vedo l’ora….grazie

  5. La folletta Serenella mi ha raccontato una bella storiella. Con la polvere fatata mi ha incantata e ho passato una bellissima nottata. Grazie di cuore per tanto amore❤

  6. Anche se lavoro con i bambini e il mondo delle fiabe non è mai stato lontano da me ho chiesto una lettura ad un folletto. È stata un esperienza davvero emozionante! Mentre ascoltavo la fiaba mi sono sentita quella piccola bambina che ascoltava le fiabe col suo mangiadischi e sognava e fantasticava felice ascoltando ogni racconto. Un sorriso è comparso sulle labbra e lacrime di emozione hanno rigato il mio viso. Il mio sonno, quella notte, è stato profondo e sereno e questo non avveniva da molto tempo.
    È stato un dono meraviglioso che ho fatto a me stessa e un esperienza che consiglio a tutti di provare, almeno una volta!

  7. Provare per credere e non costa nulla , fa piacere a noi riceverle e alle nostre amiche raccontarle, posso confermare che hanno un effetto terapeutico , immaginare , sognare e ridere in quel momento ci aiutano a pensare che Tutto E’ Possibile !!!!! Anche che gli gnomi mi entrino in camera di notte , dondolandosi appesi al lampadario e con felicita’ compiono la loro gioiosa missione di esaudire tutti i miei sesideri !!!!!!!! ?

  8. È stato veramente magico… Mi sono sentita coccolata e accolta e mi sono accorta di aver lasciato emergere con grande naturalezza il mio sentirmi stupita e coinvolta nell’ascolto della favole che mi sono fatta leggere per ben tre volte…
    La mia bambina interiore ringrazia tutti i folletti usciti dal bosco. Grazie grazie grazie ✨?

  9. Bellissima iniziativa! Prenoterò sicuramente.
    Grazie ad Alba per tutte queste opportunità, ho un bimbo di quasi 4 anni e vorrei proprio che iniziasse al più presto ad entrare in qusto bellissimo cammino.Grazie anche ai folletti
    Un abbraccio

  10. Ho incontrato un folletto. Mi ha portato in un altro mondo. E’ stato l’esempio più lampante di quello che si dovrebbe fare e spesso si rimanda e non si fa: lasciarsi andare, abbandonarsi a qualcosa per se e soprattutto per il proprio io bambino.
    Mi sono affacciato, a occhi spalancati, in un sogno antico, il tempo si è fermato.
    Non c’era più la necessità di fare in fretta, c’era tempo per un sorriso.
    Il sapore delle cose buone di tanto tempo fa, quando eri bambino…..

  11. Ho ricevuto il racconto di due favole… la mia parte bambina ha ringrazio la mia parte adulta per averci concesso questa grandissima coccola ? i folletti sono veramente magici creano un’atmosfera fiabesca e di grande rilassamento. Grazie a tutti ?? vi voglio bene

  12. Ho trovato molto rilassante entrare nel mondo di fantasia e di sogni delle Fiabe . Grazie a voi che me L avete proposto !!!!

  13. Ieri ho incontrato un meraviglioso folletto, con delle bellissime orecchie lunghe, che mi ha portato con lui a conoscere Pollicina….
    Con tanto garbo mi ha raccontato di lei e alla fine mi ha ricordato che non dobbiamo mai dubitare e inseguire sempre la felicità…
    Ho fatto bei sogni…

  14. Grazie a Margarella e Farfaraccio per aver donato ai miei nipoti ,Giulio e Noemi , la verità sui folletti. Con la magia e dolcezza sono entrati nel loro cuore e ormai nella loro vita portando una ventata di magia anche nella mia. posso testimoniare infatti che la polvere magica che i folletti hanno soffiato a Giulio e Noemi l ho davvero trovata sopra la scrivania e qualche brillantino sulla fronte di Giulio.
    Grazie per questo dono prezioso per la costanza e la vicinanza e soprattutto per avermi riportata in una parte di me che avevo lasciato molto indietro.
    Con amore
    Serena Nada Giulio e Noemi

  15. Grazie per il racconto della bellissima storia di Giacomino e il fagiolo magico. Linda e Anna hanno ascoltato con attenzione e sorpresa, incantate dalla voce suadente del simpaticissimo elfo. La polvere magica che prometteva serenità e sogni d’oro le ha fatte addormentare con il sorriso sulle labbra!

  16. Grazie infinite per questa bella opportunita che scalda il cuore….. Devo dire che fino a quando non sperimenti non puoi capire di cosa si tratta….. È unespwrienza un po magica…. Grazie folletti siete bravissimi❤️?

  17. Grazie infinite per questa bella opportunita che scalda il cuore….. Devo dire che fino a quando non sperimenti non puoi capire di cosa si tratta….. È unespwrienza un po magica…. Grazie folletti siete bravissimi❤️?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.